Pierca
Indice dei testi dell'artista


Autoritratto confessione

Chi sbaglia ad interpretare la mia buona spontaneità non mi trova!
Conosco il mio carattere difficile.
Conosco i limiti che ho in alcune ...




Allo specchio

Pierca, quanto sei vera, vera sempre: quando ti esprimi, quando ami, quando un fatto ti morde l'animo. Il tuo intimo sa piangere e sperare. Ami il rosso e il nero. Ti indicano la profondità, il tramonto di tante stagioni e l'"arena" che ti ha fatto sognare e crescere. Pierca sei amara se ricordi i tuoi anni ...




Pensando alla mia vita

Quando il pensiero scorre la mia vita riconosco di aver passato un'esistenza felice: prima con la mia famiglia, poi cinquantadue anni con mio marito Enrico Ragni; tra questi due periodi, a undici ...




“Scavare” e osservare

Avevo pochi anni quando si manifestò l’abitudine di “osservare” cose e persone. Era per me intima necessità; non mi arrestavo mai all’esteriorità e “scavando” capivo che si stavano sommando nella mente idee che più tardi sarebbero ritornate essenziali per il mio ...




Ad Enrico chiedo perdono

Onnipotente Creatore, infinitamente buono, perché togli per sempre la vita agli esseri cui un giorno permettesti di compiersi e nascere ...




Per Enrico

Ogni giorno si crea un canto.
Ogni giorno si gode il sole e il vento.
Ogni giorno si spazia nel deserto delle nostre prigioniere ...




Carissimo Enrico

I miei pensieri vicino ai tuoi. Così facendo ho creduto donarti certezza che sei sempre nel mio animo.
Il mio “dire” è semplice e come un’onda si propagherà all’infinito; ti troverà! Da giovane hai trascorso anni di ...




Accanto a te

Accanto a te, ritta, ogni sera ti parlo, ma tu non senti.
Una stella ti tiene prigioniero.
Dormi costruito di luce, mentre il sole di maggio morde l’animo, che raggrinza ...




A mia madre

Mamma cara eri sempre serena, dolce. Era facile nella nostra famiglia!
Cercavo sul tuo volto il profumo di fiori e di foglie, che nell’orto odoravi. Mi sorridevi; non era profumo, era l’aroma di erba rosa. ...




Dipingere

Quando un pittore traduce un’idea, compone un’opera pittorica con dire attento nella creazione di nuove immagini, nella determinazione dello spazio-forma e nella stesura del colore; tutto con severa coerenza stilistica, creativa ...




Il mio lavoro

Quando mi “muovo” osservo e “cerco”; trovo tante cose che mi scuotono, m’incantano. D’abitudine “scavo” e ne ricavo tante impressioni che vengono indirizzate dalla mente nel settore cerebrale della memoria; là tutto si somma ordinatamente. Quando inizio un nuovo dipinto ...




Senza formule

Non si pretenda nella mia espressione pittorica una facile coerenza, quella mantenuta in vita con sorta di formule. Il domani non sarà come ieri, neppure come oggi.
Ogni giorno cerco di evidenziare la mia intuizione in una forma vitale, essenziale ...




Poesia, ritmo e misura

L'arte astratta nega ogni rapporto imitativo degli aspetti del mondo esterno: è rinuncia totale della raffigurazione.
Arte astratta è pura creazione. E' impegno a cogliere l'intima essenza delle cose, ricca ...




Lavorare

Lavorare è assai importante, soprattutto la continuità senza ripetizioni.
Se un giorno ho in animo di rinnovarmi e migliorare il mio dire ma mi trovo sprovvista di idee, è urgente una pausa che mi possa permettere di ascoltarmi ...




Perché un vuoto?

Un giorno ebbi l’idea di variare la struttura tradizionale del quadro: non rettangolare, non quadrata, non rotonda, tanto meno ovale. Ne studiai una diversa, nuova. Nella superficie determinai uno spazio-forma “vuoto” con ...




Saper vedere e capire è serio impegno

Conosco le pietre, le piante, i fiori, il loro profumo, la loro luce, la loro parola.
Amo i prati punteggiati da fiori d’ogni colore.
Conosco la rugiada che imperla le verdi praterie, nemica dei grilli ...




Considerazioni

Perché un rosso ?
Perché un grigio azzurro ?
Perché un bianco ? ...




Nel totale silenzio

Per chi ama pensare, creare, la solitudine è la condizione più preziosa, indispensabile.
La presenza di un altro essere è un ostacolo totale per la serenità necessaria alla dedizione piena ...




Strada blu

Oggi ho iniziato "Strada blu". Avrei desiderato estenderla all'infinito, percorrerla fino lassù e "cercare". L'attimo sottratto all'attenzione del compito che mi ero prefissa è durato un lampo ...




Perchè amo i sassi

I sassi m'incantano, ci osservano in discreto paziente silenzio.
Si sanno adagiare uno sull'altro con rigoroso rispetto e il loro abbraccio mi scuote profondamente.
Forse la terra non ha potuto trattenerli ...




Capo Testa, Sardegna

Isola costantemente accarezzata dal vento.
Quanto sognai una casa radicata nella tua terra!
Ogni giorno affondavo lo sguardo nelle tue rocce ...




Alle “sculture” di Cala Grande

Come dire che vi ho nell’animo?
Non ci vediamo da tempo, però non esistono strade, né lontananze che possono arrestare la mia mente. E’ possibile scordare il vostro incanto, il vostro mistero? ...




Amo la Spagna

Amo intensamente la Spagna perché mi fu amica.
Amo la Spagna perché mi donò tante emozioni.
Amo la Spagna perché mi offrì l'occasione di godere e osservare rudi pietre ...




Alla Spagna

Cerco sempre, cerco … cerco il sempre.
In questa notte bianca, vorrei cantare il mio sogno: cercare la radice dei miei rossi e neri ...




Il “frammento” di Llança (Spagna)

Ieri era un giorno grigio. Non avevo chiara l’idea che pensavo matura per la mia trasposizione pittorica. Avevo necessità di ricordare concretamente la terra preferita, con pungente desiderio di rivedere il mio frammento di Llança ...




Al puerto de Llança

Quando l’ultimo sole bacia l’orizzonte, il puerto è popolato da pescatori. Le loro membra denunciano pesante fatica, senza limiti, ma sono attenti alla domanda del loro pescado ...




Notte all'isola

Nella notte fonda all'isola il cielo è nero, punteggiato di stelle lucide come gemme pulsanti d'infinito mistero. Tutto è immerso nel vuoto muto silenzio. I pipistrelli stanchi non volano più. Una musica improvvisa ...




La mia terra

Ogni volta che m'avvicino mi appare fremente.
Desidera che affondi con garbo le mani nel suo profondo per rimuovere il suo alito, il profumo, il suo calore.
Sa che l'amo tanto; mi è grata perché ...




Al vento dico

Vento di ogni stagione, chi ti guida furia senza briglie.
Tu non vedi, ma quanto distruggi e umilii.
Non rovesciare fango dalle montagne, non devastare estese di frumento pane di tutti noi ...




Osservando

Oggi ho goduto altissimi alberi ondeggianti con il lucido nitore dei nuovi verdi. Alle loro spalle, in contrasto, un cielo minaccioso come un cratere. Ogni fronda esibiva lieve la propria danza; scivolando una sull’altra si accarezzavano segretamente ...




Agosto senza pioggia

La terra è umiliata, arsa, compatta come fosse stata calpestata da mille tori infuriati.
Alla base degli alberi è steso un folto tappeto di foglie senza vita ...




Mosaico verde

Cento alberi verdi sono uniti come in un tappeto verticale. Le loro tonalità si compongono quasi l'uomo avesse intuito precedentemente le loro espressività, il loro peso, il loro dire.
Il cielo con occhi di luce li penetra ...




Autunno

Ieri il mosaico di verdi, stanco della lunga estate, se n'è andato in silenzio; la sottile pioggia di novembre l'ha costretto a lasciare spazio ad una sinfonia di gialli accesi, violenti, arrugginiti, trasparenti gialli aciduli, gialli gialli, ancora più gialli con profumo di cielo. Qua e là un ramo ...




Mare "orizzontale"

Mare, quanta tristezza mi hai portato!
Che orrore quella orizzontale che ti determina.
Generalmente in pittura, in architettura e in altri campi artistici una orizzontale è ...




Quando era l’ora

Quando l’ombra si annunciava breve il profumo della collina si confondeva con quello del mare.
A Lingua di Salina attendevo quest’ora! M’incamminavo per le strade deserte, limitate da lunghi muri a secco, grigi ...




Al maestro Camillo Togni

Oggi ho conosciuto la composizione musicale per pianoforte che tu caro Camillo dedicasti a mio marito Enrico Ragni.
Esprimo, commossa, il mio più sentito ringraziamento. ...




Non si sorride più

Ogni giorno nasce o si spegne un "germoglio". Ogni giorno. Insensibili a tutto siamo ormai. A nessuno crediamo. Giorno dopo giorno l'animo si spegne. Non si osa attendere un'alba più serena ...




Perchè sei triste?

Amico, non sei malato, ma sei triste! I tuoi occhi dicono tutto come una pagina aperta che io so sempre leggere. Dai spazio a tutto ciò che è risolvibile solo con volontà. Guarda ogni "vita" che ci circonda, sappi vedere ...




Un giorno lontano

Un giorno scrissi: Non si sorride più …
Ora mi domando: perchè ci si lamenta ovunque, disperatamente per ogni cosa?
Oggi sento veleno nel sangue: tutto va ...




Tutto è assai difficile

E’ difficile sopportare chi non sa pensare.
E’ difficilissimo tollerare l’egoista.
E’ difficile rimanere indifferenti a chi non sa distinguere, confrontare ...




Stenderò la mano

Stendo la mano a chi mi dedica profondo sincero affetto.
Stendo la mano a chi desidera ogni momento.
Stendo la mano a chi comprende la mia mente sincera ...




La notte

La notte è nera e verde.
Come potrò trovare la fontana dei miei giochi.
Chi potrà indicarmi la strada dell'albero rosso dove nidificano ...




Lo “spazio”

Lo spazio non limita, dona luce e vita alle immagini.
Quando lo spazio m’accoglierà anch’io sarò l’immagine di Pierca!
Sarò sempre accanto agli amici che mi hanno dedicato tante attenzioni affettuose ...




Un giorno

Un giorno, spero ancora lontano, me ne andrò.
Viaggio riservato a tutti i viventi.
Per quel giorno una preghiera voglio lasciare agli amici che mi hanno amata ...




Attendimi

Ho goduto il totale silenzio della notte. Era buia, nera, profonda; nera più nera del nero. Ho pronunciato il tuo nome e il mio. Nessuno potrà zittirli! Pronta forerò i ghiacciai. Attraverserò alta turchini oceani e lo spazio ...




Al padre del mondo

Padre onnipotente infinitamente buono, come mai mi hai punito così? Prima camminavo sciolta, veloce; ora per potermi muovere devo usare i bastoni. Non ho fatto nulla di male ed ho sempre amato il mio prossimo. Come fai a fare i conti? Credo che tu abbia dimenticato ...